Corsi di formazione

Iur.Ap offre corsi di formazione principalmente nelle seguenti aree tematiche:

  • Area Innovazione e Semplificazione
  • Area Gestione del Personale
  • Area Governo del Territorio, Ambiente e Beni Culturali
  • Area Welfare, Pari Opportunità e Studi di Genere

INFORMAZIONI GENERALI

Iur.AP srl è uno spin-off accademico costituito da professori e dottori di ricerca dell’Università di Pisa al fine di promuovere l’innovazione e la qualità dell’amministrazione pubblica mediante il trasferimento delle conoscenze dall’Università alle amministrazioni pubbliche, alle aziende pubbliche e private e a soggetti del terzo settore. La società fornisce servizi di formazione e consulenza e svolge attività di studio e di ricerca nel settore delle politiche pubbliche, nazionali ed europee.

Iur.AP, periodicamente, organizza seminari aperti e gratuiti su temi di grande attualità dandone notizia sul sito internet, all’indirizzo www.iurap.eu

Per quanto riguarda gli interventi di formazione, Iur.AP organizza tre tipi di corsi a catalogo distinti a secondo della durata e degli obiettivi:

1. CORSI DI FORMAZIONE DI BASE (FB):  sono corsi che hanno l’obiettivo di fornire una conoscenza di base, aggiornata, sui temi generali del diritto e della giustizia amministrativa. Hanno una durata di almeno sei giornate distribuite su tre settimane (due giorni a settimana) in modo da consentire una partecipazione attiva anche a chi lavora. Sono destinati sia al personale delle pubbliche amministrazioni, per offrire un aggiornamento sui temi di maggior interesse, sia ai professionisti delle società da queste controllate o partecipate che volessero acquisire competenze di base o approfondire singole tematiche.

2. CORSI DI FORMAZIONE – AGGIORNAMENTO CON EVENTUALE AFFIANCAMENTO (FA): sono corsi della durata di almeno un giorno che consentono di approfondire le novità normative e giurisprudenziali. Sono destinati al personale amministrativo e tecnico delle amministrazioni che hanno costante bisogno di aggiornare le proprie conoscenze e affrontare le difficoltà derivanti da un contesto legislativo e giurisprudenziale in costante mutazione.  Su richiesta, e in collaborazione con le amministrazioni, viene offerta assistenza successiva al corso per facilitare l’attuazione delle riforme in atto.

3. SEMINARI DI FORMAZIONE (SF): di mezza giornata, dedicati all’analisi di temi specifici ed attuali. Su richiesta, potranno essere forniti gratuitamente, in abbinamento a Corsi di formazione.

METODI DI INSEGNAMENTO

Il metodo di insegnamento varia a seconda delle tipologie dei corsi. Per i corsi di base si seguirà un metodo più tradizionale basato su lezioni frontali senza, tuttavia, rinunciare a momenti di partecipazione e interattività tra docenti e allievi. Per i corsi e i seminari si adotteranno tecniche miste, lezioni frontali, partecipazione attiva degli allievi, esercitazioni, gruppi di lavoro, test di valutazione e autovalutazione e affiancamento all’interno dell’istituzione. Nel corso del 2014 IUR.AP predisporrà sul proprio  sito una piattaforma per la formazione a distanza che consentirà di rendere sempre più interattivo e partecipato l’apprendimento.

DESTINATARI

I corsi sono progettati per raggiungere una pluralità di destinatari, quali i dipendenti pubblici e privati, i professionisti, i soggetti del terzo settore. I corsi non sono in genere pensati per destinatari omogenei ed esclusivi (ad esempio i dirigenti o i dipendenti tecnici) ma sono aperti a un numero ampio di destinatari in considerazione del fatto che tutti i dipendenti partecipano al ciclo della performance.

CREDITI FORMATIVI

Per alcuni corsi saranno rilasciati attestati di partecipazione corrispondenti a un certo numero di crediti, segnalato nel programma del corso, sulla base dei preventivi accordi con gli ordini professionali.

SEDE DEI CORSI

I corsi e i seminari si terranno prevalentemente nelle aule dell’ Università di Pisa. Per la formazione a richiesta le attività si svolgeranno nelle sedi concordate con i soggetti interessati.

MATERIALI

Per ogni corso o seminario saranno predisposti e consegnati ai partecipanti i materiali utili ai fini della formazione: norme aggiornate; giurisprudenza nazionale ed europea; dottrina. Nel caso in cui i materiali fossero particolarmente copiosi si utilizzeranno supporti informatici o spazi di lavoro on line.

COSTI

I costi degli interventi formativi variano in relazione alla durata e al numero dei partecipanti. Agevolazioni e sconti sono previsti per iscrizioni multiple da parte della stessa amministrazione o ente e per le piccole amministrazioni.

ASSISTENZA E CONSULENZA POST-CORSO

Nelle settimane successive allo svolgimento dei corsi e dei seminari di formazione, Iur.ap fornisce ai partecipanti assistenza e consulenza mirata. Modalità e costi saranno calibrati sulle specifiche esigenze dei destinatari.

ISCRIZIONE E ATTIVAZIONE DEI CORSI E DEI SEMINARI

Per iscriversi ai corsi e ai seminari è necessario compilare e inviare un apposito modulo, scaricabile on line sul sito www.iurap.eu, area FORMAZIONE. Salvo diverse indicazioni, corsi e seminari saranno attivati solo al raggiungimento di un numero di iscrizioni pari a 10.

DOCENTI E TUTOR

Corsi e seminari saranno prevalentemente tenuti da docenti dell’Ateneo pisano. Le docenze potranno, inoltre, essere affidate a un selezionato gruppo di collaboratori che svolgono a vario titolo attività di ricerca e docenza presso l’Università di Pisa o altre Università italiane e straniere. E’ previsto, inoltre, l’intervento di magistrati, economisti, sociologi, funzionari ed esperti delle singole materie oggetto degli interventi di formazione. Responsabile del comitato scientifico è il Prof. Avv. Fabio Merusi, già Ordinario di diritto amministrativo presso l’Università di Pisa.

CORSI DI BASE

CB1 – L’ATTIVITÀ AMMINISTRATIVA (PROCEDIMENTO E PROVVEDIMENTO)

CB2 – DIRITTO E PRATICA DEI CONTRATTI PUBBLICI

CB3 – LA GESTIONE DEL PERSONALE PUBBLICO

CB4 – IL PROCESSO AMMINISTRATIVO

CB5 - LINGUAGGIO E COMUNICAZIONE NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

CB6 - URBANISTICA ED EDILIZIA: LE RECENTI TENDENZE

CB7 - CONTRATTI PUBBLICI E ANTICORRUZIONE

CB8 - SALUTE E GENERE

AREA DELL’INNOVAZIONE E DELLA SEMPLIFICAZIONE

FA1 – IL PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO ALLA LUCE DELLE ULTIME RIFORME TRA EFFICIENZA E RESPONSABILITÀ

FA2 – GLI OBBLIGHI DI TRASPARENZA E DI PREVENZIONE DELLA CORRUZIONE

FA3 – L’AMMINISTRAZIONE DIGITALE

FA4 – IL NUOVO ASSETTO DEGLI ENTI LOCALI TRA RIFORME COSTITUZIONALI E AMMINISTRATIVE

FA5 - CONTROLLI E RESPONSABILITÀ NELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI

FA6 -IL CONTRATTO DI SERVIZIO

FA7 – LA REDAZIONE DEI BANDI DI GARA

FA8 – GLI ACQUISTI SUL MERCATO ELETTRONICO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

FA9 – LE FORME DI GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI

FA10 – LA NORMATIVA SUI COMITATI UNICI DI GARANZIA (CUG). TEORIA E APPLICAZIONE

AREA GESTIONE DEL PERSONALE

FA11 – GLI STRUMENTI DI VALUTAZIONE DELLA PERFORMANCE: INDICATORI, PROCEDURE, ESITI

FA12 – IL BENESSERE ORGANIZZATIVO E LA VALORIZZAZIONE DELLE DIFFERENZE

FA13 – IL MOBBING E I SUOI EFFETTI

FA14 – NORMATIVA IN TEMA DI PARI OPPORTUNITÀ

FA15 – LA LEGGE N. 53/ 2000 E LA CONCILIAZIONE DEI TEMPI DI VITA

AREA DEL GOVERNO DEL TERRITORIO, POLITICHE DELL’AMBIENTE E BENI CULTURALI

FA16 – PROCEDIMENTI ESPROPRIATIVI PER LA REALIZZAZIONE DI OPERE PUBBLICHE

FA17 – PIANIFICAZIONI ED AUTORIZZAZIONI IN MATERIA AMBIENTALE

FA18 - BIO-ENERGIA E BIO-EDILIZIA: EFFICIENZA E RISPARMIO ENERGETICO

FA19 – LE FORME DI PARTENARIATO PUBBLICO-PRIVATO PER LE OPERE PUBBLICHE

FA20 – LE PROCEDURE NEGOZIATE E I LAVORI IN ECONOMIA

FA21 – LA TUTELA DELLE AREE PROTETTE TRA AMBIENTE E GOVERNO DEL TERRITORIO

FA22 – ORGANIZZAZIONE E GESTIONE DELL’EMERGENZA

FA23 – IL DANNO AMBIENTALE E IL PROCEDIMENTO DI BONIFICA 

FA24 – ATTIVITÀ ESTRATTIVE E GESTIONE DEGLI AGRI-MARMIFERI

AREA DEL WELFARE- PARI OPPORTUNITÀ E STUDI DI GENERE

FA25 – WELFARE, SICUREZZA E IMMIGRAZIONE

FA26 – SALUTE E SICUREZZA NEI LUOGHI DI LAVORO: UN APPROCCIO DI GENERE PER L’APPLICAZIONE DEL D.LGS. N. 81 DEL 2008

FA27 – EDUCARE ALLE DIFFERENZE. IL RUOLO DELLA SCUOLA

FA28 - LA SANITA' DIGITALE

SEMINARI DI FORMAZIONE

SF1 – L’IMPATTO DELLA MANOVRA FINANZIARIA SULLE AMMINISTRAZIONI PUBBLICHE

SF2 – LE NUOVE FORME DI CONTRATTAZIONE COLLETTIVA ED I VINCOLI DI BILANCIO

SF3 – IL RICORSO AGLI STRUMENTI DI MEDIAZIONE E DI CONCILIAZIONE

SF4 – LA SEGNALAZIONE CERTIFICATA DI INIZIO ATTIVITÀ

SF5 – DISASTRI AMBIENTALI E PREVENZIONE DEL RISCHIO ALLUVIONI

SF6 – RESPONSABILITÀ DEGLI AMMINISTRATORI PUBBLICI PER LA VIOLAZIONE DEGLI STANDARD AMBIENTALI

SF7 – L’INTEGRAZIONE DEGLI ASPETTI AMBIENTALI E SOCIALI NELLE POLITICHE DI ACQUISTO DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE

SF8 – LA PREVENZIONE DELL’INQUINAMENTO LUMINOSO TRA SICUREZZA E RISPARMIO ENERGETICO

SF9 – IL RUOLO DEI PRIVATI PER LA VALORIZZAZIONE DEI BENI CULTURALI

SF10 – STRUMENTI DI PIANIFICAZIONE E DI TUTELA DEI BENI PAESAGGISTICI

SF11 – GESTIONE DEI RIFIUTI E REATI AMBIENTALI

SF12 – LA GESTIONE DELLE RISERVE NELL’AMBITO DEGLI APPALTI PUBBLICI DI LAVORI

SF13 – LA VIOLENZA DI GENERE. QUALI POLITICHE DI CONTRASTO

SF14 – LE TRASFORMAZIONI DELLA FAMIGLIA E LE POLITICHE DI WELFARE