Il blog di Iur.AP

In questa sezione sono raccolti gli articoli ed i commenti dei soci di Iur.Ap in merito alle ultime novità nei campi di riferimento.

Possono essere analizzati i recenti provvedimenti normativi, amministrativi e sentenze, fornendo sia un tempestivo aggiornamento in materia che una valutazione propositiva o una visione critica difficile da trovare su una piattaforma di informazione generalista. 

Ogni post recherà il nome del socio che ne è l'autore oppure un nome di risonanza storica strettamente inerente al tema trattato. 

Nell'ultimo mese vere e proprie ‘bombe d’acqua’ sono cadute sulla Liguria e sull’alta Toscana. Genova, Carrara e Chiavari sono le aree devastate dall'impatto che le precipitazioni hanno avuto su territori nei fatti impreparati a gestire le improvvise piene dei torrenti che spesso scorrono in mezzo ai centri cittadini. 

Davanti a queste alluvioni, ciò che colpisce è che si tratti di fenomeni fino a qualche anno fa anomali, ma oggi tristemente attesi e ormai conosciuti dalla popolazione. Regolarmente, ogni anno si verificano allerte massime e nubifragi, ma pare che nulla cambi nella gestione del rischio idrogeologico da parte delle amministrazioni.

The Law School of University of Antwerp (UA) is hosting a seminar with Peter L. Lindseth, a Olimpiad S. Ioffe Professor of International and Comparative Law at the University of Connecticut and a leading scholar in the area of legal history of public governance (see his recent book, Power and Legitimacy: Reconciling Europe and the Nation-State, OUP, 2010).

La guerra alla burocrazia e le resistenze della conservazione 

Il tema: la guerra alla burocrazia e le resistenze della conservazione.

La scena: una trasmissione televisiva di informazione in prima serata.

I protagonisti: un sottosegretario (con delega alla materia), un consigliere di Stato (già Ministro), un parlamentare-avvocato (presidente di commissione parlamentare), un giornalista-ospite, due giornalisti-conduttori.

Giovedì, 04 Settembre 2014 12:56

La spending review e la pazienza del riformatore

La spending review e la pazienza del riformatore 

La spending review va presa sul serio: va studiata approfonditamente, prima, va applicata con pazienza e lungimiranza, poi. Lo sapeva Piero Giarda, professore-sottosegretario, che ha studiato bene, ma che poi poco, direttamente o indirettamente (non era lui il Commissario addetto), ha potuto realizzare.